Dopo quello spagnolo con Hune, Loxam approda sul mercato italiano grazie all’acquisizione di Nacanco. Il gruppo francese specializzato del noleggio di attrezzature edili acquisisce le 14 filiali della società italiana, leader sul mercato nazionale e specializzata nel noleggio di mezzi per il sollevamento aereo, rafforzando così il capitale di 750 filiali. La famiglia Giusto, che ha fondato la società Nacanco nel 2001, dovrebbe conservare il 20% delle quote.

Gérard Déprez, presidente del gruppo Loxam, considera l’acquisizione strategica: “il mercato del noleggio di attrezzature edili è ancora poco sviluppato in Italia e rappresenta un fatturato di 1 miliardo di euro …  Il Paese inoltre dovrebbe conoscere a sua volta uno sviluppo del settore dell’edilizia e quindi del noleggio”.

Già presente in 13 paesi e forte di un fawtturato di 1,3 miliardi di euro nel 2016, Loxam non era presente nella penisola italiana. Tale acquisizione rientra quindi nella sua politica di sviluppo internazionale delle attività, ed in particolare in Europa Occidentale. In effetti, oltre all’acquisizione della spagnola Hune, il gruppo ha finalizzato un accordo per l’acquisizione della britannica Lavendon, leader sul mercato europeo e mediorientale del noleggio di mezzi per il sollevamento aereo. Tale operazione ha permesso a Loxam di rafforzare la sua presenza in Arabia Saudita, Colombia, e in modo maggiore, in Spagna e in Portogallo.

Nel luglio scorso, anche Kiloutou, gruppo specializzato nel noleggio di materiale, e quarto attore nel settore sul mercato europeo, è approdato in Italia, con l’acquisizione delle società Cofiloc e Euronol. Il concorrente di Loxam, inoltre, ha annunciato ad ottobre l’acquisizione dell’attività polacca della spagnola GAM. I due gruppi francesi specialisti del noleggio, molto attivi nelle rispettive operazioni di crescita internazionale, confermano il loro interesse per l’Europa. Il 2 novembre, Xavier du Boÿs, presidente di Kiloutou, dichiarava al quotidiano economico Les Échos che la sua ambizione è quella di trasformare il suo gruppo in “una vera piattaforma europea di noleggio di attrezzature”.

Altri articoli:

Ansa : Loxam debutterà sul mercato italiano con l’acquisizione di Nacanco, l’azienda di noleggio attrezzature

Le Moniteur : Loxam et Kiloutou de plus en plus présents en Europe du Sud

Kiloutou en Italie

 

Pour partager l'article :Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someoneShare on Google+Share on Facebook